Milano 1939...
"Lo scoprire consiste nel vedere ciò che tutti hanno visto e nel pensare ciò che nessuno ha pensato".
Albert Szent-Györgyi

Slider
Il nome Balzarotti si associa all' industria elettrica ed elettronica sin dal 1939, quando viene fondata a Milano la BEM, Balzarotti Elettromeccanica da Ambrogio Balzarotti.

Grazie alla profonda passione, alla cultura della perfezione e alle grandi competenze che il fondatore infonde nella propria attività, la BEM riesce a prosperare nonostante siano gli anni della seconda guerra mondiale.

Da subito Ambrogio si circonda di professionisti della progettazione che scatenano la sua curiosità e la sua voglia di innovare, portando la BEM a crescere, ed a realizzare prodotti al limite dell' impensabile per quel periodo.

La BEM negli anni ha collezionato numerose e notevoli collaborazioni, tra queste i quadri antideflagranti realizzati per l'Ente Nazionale Idrocarburi, l'impianto elettrico della teleferica a 4 stazioni della centrale ENEL sul lago Desio a Sondrio e la posa degli elettromagneti da 92 Kg sugli scambi ferroviari della stazione centrale di Milano.

Inoltre la ditta ha collaborato a stretto contatto con altre aziende, in forma di fornitrice, come ad esempio la Demag per la quale la BEM realizzava finecorsa per paranchi elettrici, la FIAT alla quale ha fornito manopole pensili per paranchi oppure la Gutter che affidava alla famiglia Balzarotti la realizzazione degli impianti elettrici delle proprie macchine.

Non mancano inoltre le esperienze internazionali come ad esempio la realizzazione e l'installazione per conto della Stigler Otis di svariati quadri di comando per ascensori ad Alessandria d'Egitto.
Slider
PARANCHI BALZAROTTI 1939
SCHEDE ELETTRONICHE 1939
PULSANTIERE BALZAROTTI 1939
FINECORSA BALZAROTTI 1939.
TELERUTTORI BALZAROTTI 1939
Slider